Russia, Medvedev confermato: è ancora lui il primo ministro
Medvedev aveva già occupato il posto di primo ministro dal 2012 al 2018

La Duma, cioè la Camera bassa del Parlamento russo, ha confermato Dmitry Medvedev come primo ministro della Russia, con 374 voti a favore e 56 contrari.

Ieri, nel giorno del suo insediamento al Cremlino per un quarto mandato presidenziale, Vladimir Putin aveva proposto la candidatura di Medvedev. "Sono, certamente, pienamente cosciente della responsabilità e delle difficoltà che il governo incontrerà", ha dichiarato Medvdedev ai deputati al termine del voto.

Presidente della Russia dal 2008 al 2012 dopo essere stato primo vice presidente, Medvedev ha poi occupato il posto di primo ministro dal 2012 al 2018. Giurista di formazione, 52 anni, nel corso del suo ultimo mandato ha ricoperto un ruolo sempre più marginale, limitato a questioni tecniche.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata