Russia, mandato cattura internazionale per oppositore Khodorkovsky

Mosca (Russia), 23 dic. (LaPresse/Reuters) - Un tribunale russo ha ordinato l'arresto dell'ex uomo d'affari e magnate del petrolio Mikhail Khodorkovsky. Lo ha annunciato un portavoce della commissione investigativa russa, Vladimir Markin, citato dall'agenzia di stampa Ria Novosti. Markin ha precisato che il tribunale ha emesso un mandato di cattura internazionale per l'attivista oppositore del Cremlino, che trascorre molto tempo a Londra. Secondo la polizia russa, Khodorkovsky avrebbe ordinato l'uccisione nel 1998 di Vladimir Petukhov, il sindaco di Nefteyugansk, città petrolifera siberiana. L'uomo, che ha sempre respinto ogni accusa, è stato arrestato nel 2003 e poi condannato per evasione e frode fiscale. Uscito nel 2013, ora si divide tra Mosca e Londra. Secondo Markin, l'oppositore del Cremlino aveva ordinato l'omicidio di Petukhov per motivi finanziari legati alle richieste del sindaco Petukhov perchè l'azienda petrolifera Yukos (di Khodorkovsky) pagasse tasse che stava evitando di versare.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata