Russia, gay pride a Mosca: 40 arresti fra attivisti e contestatori

Mosca (Russia), 1 ott. (LaPresse/AP) - Quaranta persone fra manifestanti omofobi e attivisti per i diritti dei gay sono state arrestate durante il gay pride che si stava svolgendo nel centro di Mosca, uno dei pochi autorizzati dal governo russo. Lo riferisce Anatoly Lastovetsky, portavoce della polizia di Mosca. Negli ultimi anni diversi tentativi di organizzare gay pride a Mosca e in altre città della Russia sono stati bloccati da polizia, membri della Chiesa ortodossa e fan di calcio. Durante il corteo diversi uomini hanno provato a tirare pomodori contro gli attivisti e hanno srotolato striscioni con scritte offensive contro gli omosessuali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata