Russia, Duma approva amnistia, comprese Pussy Riot e membri Greenpeace

Mosca (Russia), 18 dic. (LaPresse/AP) - La Duma ha approvato all'unanimità la legge sull'amnistia, che dovrebbe portare alla scarcerazione delle componenti del gruppo punk Pussy Riot e alla chiusura delle indagini nei confronti dei 30 attivisti di Greenpeace. Il provvedimento prevede l'amnistia per migliaia di persone, tra cui minorenni, disabili, veterani, donne incinte e donne con bambini piccoli. Secondo molti osservatori, si tratta di una mossa mirata a placare le critiche in visita delle Olimpiadi invernali di Sochi, in programma a febbraio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata