Russia, decine di migliaia di persone ai funerali di Nemtsov a Mosca

Mosca (Russia), 3 mar. (LaPresse/EFE) - Decine di migliaia di persone hanno preso parte a Mosca, in Russia, ai funerali del leader di opposizione Boris Nemtsov, assassinato venerdì sera a colpi di pistola poco distante dal Cremlino. Lunghe file si sono create fuori dalla camera ardente allestita al museo Sajarov e una grande folla ha assistito al trasporto del feretro fino al cimitero Troekurovskoye, dove Nemtsov è stato sepolto. "Mio padre è in paradiso", ha detto Anton Nemtsov, figlio dell'ex vice premier russo, alla chiusura della camera ardente. Alla cerimonia di sepoltura hanno partecipato la famiglia di Nemtsov e alcune personalità russe e straniere, fra cui il leader di opposizione Mikhail Kasaniov, la moglie dell'ex presidente Boris Eltsin, Naina Eltsina, e la leader del gruppo di opposizione Pussy Riot, Nadezhda Tolokónnikova.

A rappresentare il governo russo alla camera ardente sono stati i vice premier Sergei Prijodko e Arkadi Dvorkovich. Assenti il presidente Vladimir Putin e il primoo ministro Dmitry Medvedev. Fra i dignitari stranieri c'erano l'ex primo ministro britannico John Major e il ministro degli Esteri lituano, Linas Linkevicius.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata