Russia, blogger Navalny condannato a 15 giorni di prigione

Mosca (Russia), 20 feb. (LaPresse/EFE) - Il blogger e dissidente russo Alexei Navalny è stato condannato a 15 giorni di prigione da un tribunale di Mosca per avere partecipato ripetutamente a manifestazioni non autorizzate. Lo hanno reso noto i suoi avvocati. Navalny era stato arrestato la scorsa domenica in una stazione della metropolitana di Mosca, mentre distribuiva volantini e invitava i cittadini a partecipare a una "marcia anticrisi" convocata dall'opposizione extraparlamentare per il prossimo 1° marzo nella capitale. "Informavo semplicemente le persone a proposito della manifestazione, stanno facendo di tutto per fare in modo che io non possa partecipare", ha commentato Navalny, le cui parole sono state riportate dall'agenzia di stampa Interfax. "Ogni volta che si prepara una mobilitazione politica, la polizia mi mette i bastoni fra le ruote", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata