Rubata la targa 'Arbeit macht frei' al campo di Dachau

Berlino (Germania), 2 nov. (LaPresse/AP) - Dal cancello del campo di concentramento nazista di Dachau, in Germania, è scomparsa la scritta in metallo 'Arbeit macht frei' (il lavoro rende liberi). La polizia spiega che le autorità si sono accorte questa mattina dell'assenza della parte, che misura 190 centimetri per 95 centimetri. Chi l'ha rubata deve avere scavalcato un altro cancello per raggiungerla. Nelle vicinanze del posto non è stato trovato nulla, mentre un appello è stato lanciato perché chiunque abbia visto persone o veicoli sospetti lo denunci. Dachau, a circa 20 chilometri di distanza da Monaco di Baviera, fu il primo campo di concentramento creato dai nazisti, nel 1933. Vi furono uccisi più di 40mila prigionieri, prima che le forze alleate lo liberassero il 29 aprile 1945.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata