Roghi e barricate: il Kirghizistan sull'orlo di una crisi politica

Il Kirghizistan sull’orlo di una crisi politica dopo il tentato arresto, tramite un’operazione delle forze speciali, dell’ex presidente Almazbek Atambay. Il sequestro, fallito, ha causato la morte di un ufficiale di polizia, mentre un altro è in condizioni critiche. I sostenitori dell’ex capo di Stato, al potere fino al 2017, si sono radunati nei pressi della casa-compound del leader, dove hanno anche eretto delle barricate, mentre nel Paese sale la tensione.