Ritratto reale per 90 anni Elisabetta: super sorriso per George
Dalla foto, raffigurante quattro generazioni della casata di Windsor, nasceranno quattro nuovi francobolli

Quattro generazioni reali in un solo ritratto. Nello scatto, diffuso in occasione dei 90 anni della regina Elisabetta II, a spiccare è il principe George: il giovanissimo futuro monarca del Regno Unito sfoggia un ampio sorriso nell'immagine scattata dal fotografo Ranald Mackechnie, che fa parte di una foto più grande in cui sono raffigurate quattro generazioni della casata di Windsor, con la regina e le tre persone che la succederanno sul trono britannico: il principe del Galles Carlo, il duca di Cambridge William e lo stesso George. Nel ritratto di famiglia, scattato nell'estate del 2015, George tiene la mano del padre mentre posa in piedi fra William e la regina.

La foto verrà usata, inoltre, per creare nuovi francobolli emessi dalla Royal Mail, il servizio postale britannico. I francobolli sono venduti sotto forma di un foglio su cui è raffigurata la fotografia di gruppo, la cui carta è perforata intorno ai volti di ognuno dei reali per ricavarne le singole affrancature. Mackechnie, 55 anni, ha affermato che i quattro membri della casa reale sono stati "incredibilmente rilassati" durante il servizio, aggiungendo che l'allegria ed energia di George - per la prima volta raffigurato in un francobollo reale - sono state fantastiche.

"È incredibile anche solo sentirsi chiedere di scattare una foto per un francobollo, inutile dire come può essere fotografare quattro generazioni della famiglia reale", ha detto ancora Mackechnie. "Quando mi hanno chiesto di realizzare il servizio ero estasiato, ma ho dovuto tenere il segreto per 18 mesi", ha poi detto il fotografo, che ha anche raccontato di avere avuto una piccola disavventura prima di fare la foto. Nel momento in cui la regina e i suoi eredi hanno preso posto - ha raccontato - il computer portatile che aveva con sé ha smesso di funzionare. Ma Mackechnie era preparato a tutto, e ha usato un pc di riserva che teneva già in standby.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata