Rilasciato in Francia direttore società produttrice delle protesi Pip

Parigi (Francia), 29 ott. (LaPresse/AP) - Jean-Claude Mas, il fondatore e l'ex direttore della società francese Poly Implant Prothese (Pip) accusata di aver prodotto protesi mammarie difettose, è uscito dal carcere di Pontet, nel sud della Francia. L'uomo, nei confronti del quale sono state formulate accuse preliminari di omicidio colposo e riciclaggio di denaro, resta sotto osservazione delle autorità. Secondo l'agenzia di stampa Sipa, Mas è rimasto in prigione per il periodo di tempo massimo previsto dalla misura di custodia cautelare. Secondo esperti, le protesi Pip possono rompersi e rilasciare un tipo di gel al silicone industriale, non conforme agli standard medici. Decine di migliaia di donne in Italia, Francia, Regno Unito, Spagna, Portogallo e altri Paesi europei o sudamericani hanno protesi mammarie prodotte dalla fabbrica francese. Le autorità chiusero la Pip nel 2010 e Mas è indagato in relazione a due casi separati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata