Riapre il Santo Sepolcro di Gerusalemme
Svolta nella crisi diplomatica di Gerusalemme: riapre oggi la Chiesa del Santo Sepolcro dopo che le autorità israeliane hanno sospeso le nuove tasse che avevano spinto i religiosi a tenere chiuso da domenica il luogo più sacro della cristianità con migliaia di pellegrini rimasti fuori. Ieri l'ufficio del primo ministro Netanyahu ha annunciato che la municipalità di Gerusalemme ha accettato di sospendere le misure adottate per applicare alle comunità cristiane la contestata tassa al centro della protesta. Congelata anche la proposta di legge sulle proprietà delle chiese