Repubblica Ceca e Polonia uniscono reti gas naturale

Praga (Repubblica Ceca), 14 set. (LaPresse/AP) - Repubblica Ceca e Polonia hanno unito le loro reti per la distribuzione di gas naturale, con l'obiettivo di garantire fonti di energia alternativa. L'accordo è stato annunciato dai primi ministri dei due Paesi, Petr Necas e Donald Task, che oggi hanno inaugurato il gasdotto Stork. La conduttura di 32 chilometri ha una capacità di 500 milioni di metri cubi l'anno e rende possibile il trasferimento di gas in entrambe le direzioni. Stork è stato costruito da Net4GaS e Gaz System, operatori ceco e polacco per i gasdotti. I Paesi dell'Unione europea stanno cercando fonti alternative per il gas in modo da ridurre la dipendenza dalla Russia. La decisione arriva dopo la cosiddetta guerra del gas tra Russia e Ucraina, che nel gennaio del 2009 portò all'interruzione della consegna di energia all'Europa tramite i gasdotti ucraini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata