Regno Unito, sventato attacco kamikaze per uccidere May
Secondo Sky News, gli organizzatori volevano lanciare un ordigno a Downing Street e poi uccidere la premier nel caos successivo

Il Regno Unito ha sventato un piano di attacco kamikaze islamista che aveva come obiettivo quello di uccidere Theresa May a Downing Street. Lo riferisce l'emittente Sky news, citando fonti non identificate. Polizia e servizi di sicurezza ritengono, secondo Sky News, che gli organizzatori intendessero lanciare un ordigno esplosivo improvvisato a Downing Street, dove vive la premier, e poi uccidere May nel caos successivo. L'emittente sottolinea che la serietà del complotto è tale che il direttore generale del MI5, cioè l'agenzia di sicurezza interna del Regno Unito, ha aggiornato i ministri sulla questione.

Il piano è stato sventato la scorsa settimana, con l'arresto da parte della polizia di due uomini, che sono stati accusati di terrorismo e compariranno in tribunale oggi. Scotland Yard li ha identificati come Naa'imur Zakariyah Rahman, di 20 anni, della zona nord di Londra, e Mohammed Aqib Imran, di 21 anni, della zona sudest di Birmingham.

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata