Regno Unito, ricercato uccide poliziotte disarmate, poi si consegna

Londra (Regno Unito), 18 set. (LaPresse/AP) - Due agenti di polizia disarmate sono state uccise da un ricercato nella zona di Manchester, in Inghilterra. La 32enne Fiona Bone e la 23enne Nicola Hughes sono state assassinate questa mattina dal 29enne Dale Cregan, già al centro di un'indagine per due omicidi commessi lo scorso mese. L'uomo poco dopo si è costituito alla centrale di polizia locale ed è stato trattenuto per nuove accuse di omicidio.

In base alla ricostruzioni, Cregan o un suo complice avrebbero chiamato la polizia denunciando un furto in appartamento di Hattersley, zona di periferia a circa 16 chilometri dal centro di Manchester. Sul posto sono state mandate le due poliziotte. "Quando sono arrivate sembra che Cregan sia sceso in strada e le abbia uccise" per motivi "impossibili da comprendere", afferma la polizia. L'uomo avrebbe sparato e lanciato una granata contro di loro.

Il premier David Cameron ha definito la sparatoria di Manchester "uno scioccante promemoria del debito che abbiamo con chi si mette in pericolo per mantenerci al sicuro". Il capo di Scotland Yard Bernard Hogan-Howe ha invece descritto l'incidente come "un orrendo attacco".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata