Regno Unito, polizia: Nessuna prova che altri siano coinvolti in attacco

Milano, 30 nov. (LaPresse) - La polizia non ha trovato "nessuna prova" che qualcun altro sia coinvolto nell'attacco di ieri al London Bridge perpetrato da Usman Khan. Lo ha detto il capo dell'antiterrorismo del Regno Unito, Neil Basu, citato dai media britannici. La polizia sta comunque portando avanti "ampie indagini" per garantire che non ci siano complici; la "priorità investigativa", ha specificato, è garantire che nessun altro sia "una minaccia eccezionale per il pubblico".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata