Regno Unito, per prima volta transessuale in servizio nell'esercito

Londra (Regno Unito), 19 gen. (LaPresse/PA) - Per la prima volta un transessuale dichiarato è in servizio nell'esercito britannico. È Hannah Winterbourne, capitana 27enne che ha raccontato la sua storia al tabloid The Sun. In una intervista, Winterbourne ha spiegato di avere capito che il suo "corpo era sbagliato" quattro anni fa, mentre si addestrava all'accademia militare di Sandhurst. Sebbene inizialmente temesse le reazioni alla propria decisione, ora loda invece l'esercito per avere "una mentalità molto progredita".

"In Afghanistan vivevo una messinscena. Recitavo con tutti quelli intorno a me. Non c'era un momento in cui potessi smettere di recitare", ha raccontato. "Nella mia parte della tenda - ha proseguito - c'erano sette uomini che vivevano uno sopra l'altro. In precedenza mi godevo i momenti in cui potevo essere onesta con me stessa, ma in Afghanistan non potevo. Si è rivelata una spinta continua che mi ha portato a uscire allo scoperto e a cambiare me stessa e il mio modo di vivere".

L'ufficiale, che non ha rivelato il precedente nome maschile, ha spiegato: "Il momento in cui ho capito di essere donna ma che il mio corpo era sbagliato è stato quando avevo circa 23 anni a Sandhurst. Erroneamente pensai di non poterci fare nulla". Le forze armate britanniche hanno fatto molti passi avanti nella parità di genere ultimamente, tanto da essere al secondo posto al mondo tra quelle più gay friendly.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata