Regno Unito, morta infermiera di finta telefonata Kate: forse suicida

Londra (Regno Unito), 7 dic. (LaPresse) - E' stata trovata morta un'infermiera dell'ospedale londinese King Edward VII coinvolta nello scandalo della finta telefonata con cui due disc jockey australiani hanno ottenuto informazioni su Kate Middleton, mentre questa era ricoverata. Lo fa sapere la clinica in una nota, senza spiegare quale sia la causa della morte della donna, Jacintha Saldanha. Secondo il Daily Mail si tratterebbe di suicidio, ma non vi sono conferme ufficiali.

Sempre a quanto riporta la testata britannica, sarebbe stata lei a ricevere e passare ad altro personale dell'ospedale la telefonata dei due dj della radio australiana, una dei quali ha dichiarato di essere la regina Elisabetta II e l'altro il principe Carlo. La duchessa di Cambridge si trovava in ospedale per forti nausee mattutine. Dopo la telefonata di martedì, il giorno successivo i due australiani si sono scusati.

L'infermiera lavorava da quattro anni all'ospedale. "I nostri pensieri e la nostra più profonda vicinanza vanno alla sua famiglia e ai suoi amici", ha dichiarato nella nota John Lofthouse, direttore generale della clinica. "Siamo tutti scioccati dalla perdita di una collega molto amata e benvoluta", ha aggiunto. La residenza reale londinese St. James's Palace ha espresso le proprie condoglianze per la morte della donna, mentre la polizia ha dichiarato che la causa della morte non è ancora confermata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata