Regno Unito, caso cannibalismo in Galles: ucciso il responsabile

Londra (Regno Unito), 7 nov. (LaPresse/PA) - Gli abitanti del villaggio di Argoed, in Galles, sono sconvolti dal presunto caso di cannibalismo avvenuto ieri in un bed and breakfast. L'autore dell'atto, un uomo di 34 anni, è stato ucciso da una scarica di taser inflittagli dai poliziotti intervenuti sul posto e che cercavano di arrestarlo mentre continuava a infierire su una donna di 22 anni, morta a causa delle ferite riportate nell'aggressione. La polizia di Gwent non ha voluto fare commenti sui dettagli dell'attacco, ma alcune fonti sostengono che la donna ha subito gravi lesioni al volto, compatibili con morsi. La morte della donna viene trattata dalla polizia come un caso di omicidio e le autorità non sono alla ricerca di altri sospetti. Sebbene le identità delle due persone coinvolte non sia stata diffusa, si ritiene che l'uomo e la sua vittima si conoscessero, anche se non è chiaro se avessero una relazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata