Regno Unito, Cameron: Registi locali facciano film più tradizionali

Londra (Regno Unito), 11 gen. (LaPresse/AP) - Il primo ministro britannico David Cameron ha chiesto ai registi locali di girare film più tradizionali, scatenando scetticismo nell'industria cinematografica. Il premier visiterà oggi i Pinewood Studios di Londra, noti per l'esclusiva sulle pellicole di James Bond. Secondo parti del suo discorso ottenute da Associated Press, Cameron sosterrà che il governo dovrebbe aiutare i produttori britannici "a creare film di successo commerciale". Il suo ufficio ha già annunciato che la prossima settimana, una revisione commissionata dal governo spingerà per sovvenzioni "ribilanciate per supportare di più le pellicole tradizionali". Diversi registi critici nei confronti della proposta di Cameron hanno fatto notare che grandi successi britannici degli ultimi tempi potevano non sembrare commerciali o tradizionali, ma nonostante questo hanno sbancato i botteghini. Per fare un esempio, un adolescente indiano sfruttato o un re balbuziente non sembrano protagonisti convenzionali, ma 'Slumdog Millionaire' di Danny Boyle e 'Il discorso del re' di Tom Hooper hanno vinto Oscar e guadagnato moltissimo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata