Recovery fund, Sassoli: Paesi frugali siano consapevoli gravità sfide

Torino, 25 mag. (LaPresse) - "Mi appello al loro senso di responsabilità. Non ci sono paesi frugali e paesi altri spendaccioni. Piuttosto, ci sono Paesi consapevoli della gravità delle sfide che affrontiamo e Paesi che invece non lo sono. Ecco perché chiedo a tutti di vivere all'altezza di questo momento storico". E' il messaggio rivolto dal presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, ai Paesi 'frugali' (Austria, Danimarca, Svezia e Olanda) sul Recovery fund. "Tutti beneficiano del mercato unico dell'Ue e i Paesi che hanno sollevato obiezioni sono tra quelli che ne hanno beneficiato maggiormente. Mi auguro che tutti siano consapevoli. Ora non è il momento di pensare in modo rigido ma di ricostruire, altrimenti finiremo con un'Europa che si muove a velocità diverse", aggiunge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata