Record di CO2 in atmosfera, livello più alto da 3 milioni di anni

Roma, 10 mag. (LaPresse) - La concentrazione di anidride carbonica nell'atmosfera ha superato le 400 parti per milione (ppm), cosa che non succedeva da almeno 3,2 milioni di anni. È quanto riferisce Greenpeace, sottolineando che si tratta dell'ultimo campanello d'allarme relativo ai cambiamenti climatici sul nostro pianeta. Greenpeace spiega che, secondo le stime degli scienziati, "gli attuali livelli di concentrazione di CO2 in atmosfera furono raggiunti tra i 3,2 e i 5 milioni di anni fa: quando le temperature medie erano tra i 3 e i 4 gradi centigradi più alte di adesso e le regioni polari più calde di 10 gradi centigradi rispetto a oggi. L'estensione dei ghiacci era molto limitata, rispetto a quella attuale, e il livello dei mari tra i 5 e i 40 metri più alto".

Il tasso di crescita della concentrazione di CO2 in atmosfera è senza precedenti, denuncia l'organizzazione ambientalista. "Se le emissioni di gas serra continueranno con questo ritmo - afferma Greenpeace - il pianeta raggiungerà le 1.000 ppm nel giro di 100 anni, laddove invece aumenti di concentrazione di solo 10 ppm richiedevano, nelle ere passate di più intensi cambiamenti climatici, 1000 o più anni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata