Rapita turista francese da isola del Kenya, polizia a caccia di pirati

Nairobi (Kenya), 1 ott. (LaPresse/AP) - Un'anziana donna francese è stata rapita da pirati somali dall'isola di Manda, nel nord del Kenya, vicino al confine con la Somalia. Lo rende noto da Nairobi una fonte occidentale rimasta anonima. La donna è disabile e per spostarsi è spesso costretta a utilizzare una sedia a rotelle ed essere accompagnata da personale di assistenza. Secondo quanto riporta Ambrose Munyasia, capo della polizia locale, nella tarda mattinata la marina e la polizia del Kenya hanno individuato una nave su cui potrebbe trovarsi l'anziana. Le persone che si trovavano sulla scena del rapimento, spiega il risente Muhidin Athman, hanno sentito colpi di arma da fuoco attorno alle 3 di mattina. Secondo l'uomo la signora possiede una casa sull'isola, dove vive metà dell'anno.

L'isola di Manda si trova appena oltre il canale di Lamu, città turistica kenyota. Proprio in questa zona, l'11 settembre, un cittadino britannico è stato ucciso e sua moglie rapita. I due sequestri nel giro di un mese potrebbero colpire la stagione turistica che sta per cominciare. I pirati un tempo si concentravano sulle grandi imbarcazioni in mare, ma negli ultimi anni hanno anche attaccato yacht privati, rapendo turisti europei e statunitensi. Dopo che le marine dei Paesi stranieri hanno incrementato i pattugliamenti nell'oceano Indiano e le grandi navi hanno aumentato la sicurezza a bordo, i pirati hanno preso di mira obiettivi più semplici. Nel 2009 hanno sequestrato per oltre un anno una coppia di anziani britannici.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata