Raid Israele su Gaza: morto palestinese. Colono ucciso in Cisgiordania

Gaza City (Striscia di Gaza), 30 apr. (LaPresse/AP) - Torna il fuoco israeliano su Gaza. Questa mattina, un raid aereo ha ucciso un uomo e ferito altre due persone. Secondo quanto riporta il portavoce del ministero della Salute di Gaza, Ashraf al-Kidra, la vittima è un ufficiale di polizia di 29 anni. Diversa la versione dell'emittente israeliana Channel 2, secondo cui la persona uccisa sarebbe un militante islamico coinvolto in un recente attacco a Eilat, nel sud di Israele. L'esercito di Tel Aviv conferma l'operazione ma non fornisce ulteriori dettagli. Quello di oggi è il primo attacco aereo mortale condotto da Israele nei territori palestinesi dall'offensiva di novembre scorso.

Intanto, si registrano tensioni anche in Cisgiordania, dove sempre questa mattina un palestinese ha ucciso un israeliano ed è poi stato colpito dalle forze di sicurezza e arrestato. Lo riferisce il portavoce della polizia israeliana, Micky Rosenfeld, spiegando che un "terrorista palestinese ha attaccato un civile israeliano a una fermata del bus" all'incrocio di Tapuah. L'israeliano, un colono, è morto per le ferite riportate. Dopo l'attacco, spiega Rosenfeld, il palestinese ha sparato a un poliziotto di frontiera il quale ha risposto al fuoco, ferendolo. Ora l'uomo è stato arrestato e sta venendo interrogato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata