Putin: "Risponderemo a missili Usa in Europa"

Vladimir Putin torna ad alzare i toni con gli Stati Uniti. La strategia militare di Mosca è al centro del suo discorso sullo stato della Nazione: "Se Washington schiererà missili in Europa, saremo costretti a reagire", avverte il capo del Cremlino che sottolinea: "Il collocamento di razzi a corto e medio raggio è una minaccia estremamente pericolosa per la nostra sicurezza e per la pace in generale". Secondo Putin, gli Stati Uniti sarebbero in grado di colpire obiettivi russi in 10-12 minuti. Poi l'apertura: "Siamo pronti a negoziare sul disarmo, ma manterremo sovranità e indipendenza".