Putin: Per restare in Russia Snowden smetta di danneggiare Usa

Mosca (Russia), 1 lug. (LaPresse/AP) - Se Edward Snowden vuole rimanere in Russia deve smettere di danneggiare gli Usa diffondendo segreti degli Stati Uniti. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin in conferenza stampa a Mosca, prima che emergesse la notizia che Snowden ha fatto richiesta di asilo a Mosca. Ha spiegato che l'ex contractor della National security agency (Nsa) che ha portato alla luce i programmi di sorveglianza del governo americano si considera un "nuovo dissidente" e si è paragonato al premio Nobel per la Pace Andrei Sakharov.

"Se vuole andare da qualche parte e c'è qualcuno che lo accoglie, è il benvenuto a farlo. Se vuole stare qui, c'è una condizione: deve fermare le sue attività volte a infliggere danni ai nostri partner americani, non importa quanto strano possa suonare alle mie labbra", ha proseguito il capo del Cremlino. "Proprio perché si considera un difensore dei diritti umani - ha aggiunto Putin, che oggi ospitava un vertice dei Paesi esportatori di gas, con i leader di Venezuela, Bolivia e Iran - (Snowden, ndr) non sembra avere intenzione di fermare questo tipo di lavoro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata