Putin: Con Obama difficile lavorare, ma tra noi c'è rispetto
Ringraziati gli Usa per il "lavoro svolto insieme"

 "Abbiamo osservato che, nonostante il dialogo tra noi sia avvenuto in maniera difficile e possiamo dire che è stato dura lavorare l'uno con l'altro, il presidente Obama ed io (...) ci rispettiamo sempre in modo reciproco, così come (facciamo con, ndr) le nostre posizioni". Lo ha detto, secondo quanto riporta l'emittente Russia Today, il presidente russo Vladimir Putin, che ha brevemente incontrato Obama a margine del summit Apec a Lima, in Perù, tenendo una conversazione informale. Parlando ai media russi, il capo del Cremlino ha sottolineato di aver ringraziato Obama per il "lavoro insieme" di avergli espresso che, in qualsiasi momento, "se lo considera possibile e se ci saranno la necessità e il desiderio", sarebbe felice di vederlo in Russia.

Putin ha poi ricordato la conversazione telefonica avuta con il presidente eletto degli Usa Donald Trump, nel corso della quale i due hanno confermato le "intenzioni di normalizzare" le relazioni tra i Paesi. Secondo quanto riporta invece un alto funzionario statunitense, del corso del confronto con Putin, Obama ha chiesto al presidente russo di "rispettare" gli impegni assunti da Mosca nei confronti dell'Ucraina, nell'ambito degli accordi di Minsk. Obama ha poi sottolineato la "necessità" che il segretario di Stato americano John Kerry e l'omologo russo Sergei Lavrov continuino a cercare delle soluzioni con la comunità internazionale "per diminuire la violenza e alleviare le sofferenze del popolo siriano".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata