Provocazione di Trump: Auguri a tutti, inclusi i miei molti nemici
Il presidente eletto non si risparmia una frecciata di fine anno

"Buon anno nuovo a tutti, inclusi i miei molti nemici e coloro che hanno combattuto contro di me perdendo così male che semplicemente non sanno che cosa fare. Amore!". Tweet al veleno del presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, che non si risparmia una frecciata contro i detrattori. Primo in lista il presidente uscente Barack Obama, con cui si è aperto un aspro fronte. Obama avrebbe prima spinto per lo storico veto Usa all'Onu contro nuove colonie israeliane in Cisgiordania, mentre il tycoon era dichiaratamente pro Israele, poi ha disposto l'espulsione di 35 diplomatici russi per interferenza nelle presidenziali americane. Rimane l'incognita su cosa potrà fare il magnate una volta che entrerà in carica a gennaio per contrastare le ultime azioni di Obama.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata