Proposta Trump: "Armare i prof addestrati per difendere le scuole"
L'idea del presidente Usa spiegata ai ragazzi della scuola della strage e dei loro genitori. Proteste in tutto il Paese

Donald Trump pensa di armare gli insegnanti delle scuole americane per metterli in grado di difendere gli studenti nel caso di attacchi omicidi come quello di Parkland in Florida dove un giovane ex studente della Marjory Stoneman Douglas High School, ha ucciso diciassette persone tra studenti e professori.

Trump se n'è uscito con questa proposta durante un incontro con un gruppo di giovani della High School vittima della tragedia accompagnati dai loro genitori. Davanti ai ragazzi, in gran parte allibiti, il presidente degli Stati Uniti ha precisato che i professori seguirebbero uno speciale addestramento preliminare. "Ovviamente, questo si applicherebbe solo agli insegnanti che sanno come maneggiare un'arma".

Una frase che ha suscitato numerose polemiche, tanto che lo stesso presidente ha dovuto precisare: "Non ho mai detto 'date armi agli insegnanti', come è stato affermato dai media, ma una scuola senza armi è una calamita per i cattivi e la soluzione potrebbe essere di prevedere che quei professori che sono altamente addestrati sulle armi le portino negli istituti".

"Insegnanti e allenatori altamente addestrati, abituati alle armi, risolverebbero il problema all'istante, prima dell'arrivo della polizia. Fantastico deterrente!", ha twittato Trump, aggiungendo che "la storia mostra che una sparatoria dura in media 3 minuti. Alla polizia e ai primi soccorritori servono circa 5-8 minuti per raggiungere il luogo del crimine". "Quello che ho detto, ha sottolineato Trump accusando di "fake news" le testate Cnn e Nbc, "è stato di guardare alla possibilità di dare armi nascoste a professori abituati alle armi, con esperienza di addestramento speciale o militare, solo i migliori. Il 20% degli insegnanti, molti, sarebbe ora in grado di rispondere subito al fuoco se un feroce pazzo venisse nella scuola con cattive intenzioni".

"Gli insegnanti altamente addestrati sarebbero anche un deterrente per i codardi che fanno queste cose. Molte più capacità a un costo molto minore di quello delle guardie", ha poi scritto il presidente americano sul social network, "gli attacchi finirebbero!". Secondo Trump, inoltre: "Bisogna usare l'offensiva, la difesa da sola non funzionerà!". Inoltre, ha sottolineato che "spingerà con forza per Controlli sul passato" delle persone che comprano armi, "con enfasi particolare sulla salute mentale. "Alzare l'età a 21 anni - ha poi proseguito - e smettere di vendere i 'bump stock'", cioé i potenziatori per i fucili che consentono di sparare sino a 800 proiettili al minuto, non dovendo premere il grilletto per ogni colpo ma esplodendo munizioni a raffica sino ad esaurimento. "Il Congresso è finalmente nel mood per fare finalmente qualcosa su questa questione, spero!", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata