Professore decapitato, Macron: "Attacco terroristico vile"

Il presidente francese sul luogo dell'attacco a Parigi

"Un nostro concittadino è stato assassinato perché insegnava, perché insegnava agli studenti la libertà di espressione, la libertà di credere e non credere". Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron sul luogo dell'aggressione, dove un 18enne ceceno ha decapitato un professore di storia che aveva mostrato le vignette satiriche su Maometto nella sua classe. "Il nostro compatriota è stato attaccato in modo vile ed è stato vittima di un attacco terroristico di matrice islamica" ha aggiunto Macron.