Produttori di latte in protesta a Bruxelles contro prezzi troppo bassi

Bruxelles (Belgio), 26 nov. (LaPresse/AP) - Migliaia di produttori dell'industria casearia hanno manifestato a Bruxelles spruzzando di latte poliziotti e uffici dell'Unione europea. Provenienti da diversi Paesi del blocco dei 27, gli allevatori hanno chiesto prezzi più alti per il latte, che al momento è venduto al di sotto dei costi di produzione a causa di un forte calo della richiesta internazionale e dell'aumento della competizione. "I politici ci stanno uccidendo, questo deve cambiare molto rapidamente a livello europeo", riferisce un allevatore belga, Julien Husquet. "Per come sta andando ora - continua - siamo nei guai seri". I manifestanti hanno bloccato il traffico di Bruxelles con centinaia di trattori. Nonostante alcuni scontri con gli agenti, non ci sono stati casi di violenza o arresti. I produttori caseari hanno chiesto un aumento massimo dei prezzi del latte del 25% per coprire i costi. Intanto i ministri dell'Agricoltura dell'Ue si incontreranno mercoledì per discutere di riforme nel settore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata