Processo Mubarak, avvocato vittime: Tantawi ha mentito in tribunale

Il Cairo (Egitto), 9 gen. (LaPresse/AP) - L'avvocato delle vittime della repressione in Egitto ha accusato Hussein Tantawi, attuale capo della giunta militare al potere, di aver mentito in tribunale per conto di Hosni Mubarak nel processo che vede imputato l'ex presidente egiziano per concorso in omicidio. Amir Salem, che rappresenta le famiglie dei dimostranti uccisi nella rivoluzione dell'anno scorso, ha dichiarato in aula che sia Tantawi sia l'ex vicepresidente Omar Suleiman hanno fatto dichiarazioni fasulle nelle loro testimonianze in aula. Mubarak e alcuni dei suoi principali ex collaboratori sono a processo per le accuse di complicità nelle uccisioni di circa 850 dimostranti da parte delle forze di sicurezza. Tantawi e Suleiman hanno lavorato per decenni al fianco di Mubarak, cacciato l'11 febbraio 2011 dopo 18 giorni di rivolte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata