Privacy online, via alle nuove norme Ue
Entra in vigore oggi il nuovo regolamento Ue sulla privacy che sostituisce nei Paesi dell'Unione, le leggi vigenti in materia. Tra i punti cardine il diritto all'oblio e alla portabilità dei dati, le notifiche di violazione agli utenti e alle autorità nazionali. Chi fornisce servizi internet, avrà bisogno di un consenso esplicito prima di utilizzare i dati dei clienti, anche nel caso di privati che detengano indirizzi di posta elettronica per l'invio di una semplice newsletter.