Principe William scrive a proprietari negozio bruciato in rivolte

Londra (Regno Unito), 6 ott. (LaPresse/AP) - Il principe William ha inviato una lettera scritta a mano al proprietario dell'House of Reeves, negozio di mobili di Londra in attività da 140 anni, distrutto durante gli scontri di agosto nella capitale inglese. Il negozio è stato bruciato ed è diventato una delle immagini simbolo delle rivolte che hanno investito Londra e altre città inglesi lo scorso agosto. L'House of Reeves è stato un punto di riferimento nel sud di Londra ed è sempre stato gestito dalla famiglia Reeves da quando è stato aperto nel 1867. Trevor Reeves, co-proprietario del negozio, non ha voluto riferire i dettagli, ma ha detto che il principe ha inviato "una lettera molto gentile ed è stato di grande supporto alla famiglia". Ora, dopo la distruzione del salone espositivo principale, l'attività viene gestita da un locale nelle vicinanze. Un uomo di 33 anni è stato accusato di avere appiccato il fuoco che ha distrutto il negozio. L'invio della lettera è stato confermato oggi dall'ufficio del principe.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata