Primi detenuti palestinesi per scambio Shalit liberi da domani alle 6

Gerusalemme, 17 ott. (LaPresse/AP) - Il primo rilascio di prigionieri palestinesi dalle carceri israeliane in cambio della liberazione del soldato Gilad Shalit è previsto per domani dopo le 6 del mattino. L'accordo tra Hamas e il governo israeliano prevede il rilascio di 1.027 detenuti palestinesi. Domani ne saranno liberati 477, mentre i rimanenti 550 usciranno dal carcere nei prossimi due mesi. Il primo gruppo, 27 donne, dovrebbe essere rilasciato domattina presto. In seguito Hamas trasferirà Shalit da Gaza in Egitto, dove il soldato incontrerà personale medico israeliano. A quel punto saranno liberati gli altri prigionieri palestinesi. Circa un centinaio sarà inviato in Cisgiordania e in 30 saranno portati in Giordania, Turchia, Qatar e Siria. Gli altri saranno liberati a Gaza. Shalit sarà poi trasferito in una base militare israeliana al confine con l'Egitto, dove gli sarà data una nuove uniforme. Successivamente il soldato sarà portato in elicottero in una base delle forze aeree nel centro di Israele, dove incontrerà i suoi genitori e il premier israeliano Benjamin Netanyahu, il ministro della Difesa e il capo di Stato maggiore. Da lì Shalit sarà portato nella casa della famiglia nel nord del Paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata