Presidente Yemen: Senza dialogo nazionale rischiamo guerra civile

New York (New York, Usa), 27 set. (LaPresse/AP) - Lo Yemen potrebbe sprofondare in una guerra civile se non sarà avviato un dialogo nazionale. Lo ha detto il presidente yemenita Abd Rabbo Mansour Hadi in seguito dell'incontro 'Amici dello Yemen' organizzato a margine dell'Assemblea generale dell'Onu a New York, e presieduto dal segretario agli Esteri britannico William Hague. Il dialogo nazionale che dovrebbe essere avviato il 15 novembre, ha spiegato Hadi, sarà fondamentale per il futuro del Paese.

Il principale argomento che sarà affrontato nei colloqui, ai quali parteciperanno giovani e donne yemenite, riguarderà i movimenti separatisti nel sud del Paese. Un eventuale conflitto in Yemen, ha affermato Hadi, avrà ripercussioni in tutta la regione, già adesso instabile. L'incontro 'Amici dello Yemen' è stato organizzato per assicurare ulteriori aiuti e sostegno politico al Paese. Da un comunicato diffuso dopo il meeting si apprende che il dialogo nazionale durerà sei mesi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata