Presidente Cina: Globalizzazione non ha colpe, no a protezionismo
Per Xi Jinping, a Davos, "nessuno uscirà vincitore da una guerra commerciale"

Bisogna "dire no al protezionismo" e rimanere impegnati sul tema dello sviluppo, della promozione del libero commercio, degli investimenti e sulla "liberalizzazione e facilitazione del commercio attraverso l'apertura". Lo ha detto il presidente cinese, Xi Jinping, nel discorso di apertura del Forum economico di Davos, in Svizzera.

"Non serve dare colpa alla globalizzazione per i problemi del mondo. Semplicemente non è questo il caso e non ci aiuterà a risolvere" le difficoltà. Xi Jinping ha poi aggiunto: "Nessuno uscirà vincitore da una guerra commerciale". 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata