Premier Hamas visiterà Iran, Qatar e altri Paesi islamici a fine mese

Gaza City (Striscia di Gaza), 12 gen. (LaPresse/AP) - Il primo ministro di Hamas, Ismail Haniyeh, andà in Iran, Qatar e altri Paesi musulmani alla fine del mese. Lo rende noto un suo consigliere, Yusef Rizka, spiegando che si tratta del secondo viaggio ufficiale fuori dalla Striscia di Gaza. Il leader è infatti tornato questa settimana da un tour che lo ha portato in Egitto, Sudan, Turchia e Tunisia. È la prima volta che Haniyeh lascia Gaza dal 2007, quando Hamas ha preso il controllo del territorio dal movimento rivale Fatah. Rizka riferisce che le visite indicano il maggiore riconoscimento internazionale rispetto al movimento e l'influenza in crescita dei gruppi islamici nella regione. L'Autorità nazionale palestinese, dominata da Fatah, ha però espresso preoccupazioni per il caloroso benvenuto ricevuto da Haniyeh. Secondo l'Anp, inoltre, i viaggi del premier di Hamas dovrebbero essere coordinati tramite le ambasciate palestinesi, cosa che non è avvenuta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata