Portogallo, muore pompiere: salgono a 63 i morti in incendio
L'uomo aveva 40 anni, era sposato e aveva un figlio. L'incendio a Pedrogao Grande continua a bruciare

È salito a 63 morti in Portogallo il bilancio dell'incendio che da sabato brucia nella zona dei boschi intorno a Pedrogao Grande. Lo riferiscono i vigili del fuoco portoghesi, spiegando che la vittima è un pompiere, che era ricoverato in ospedale in condizioni molto gravi a Coimbra. L'uomo aveva 40 anni, era sposato e aveva un figlio. L'incendio continua a bruciare con quattro fronti attivi in tre distretti nel centro del Paese, cioè quello di Leira (che è la zona più colpita), di Castelo Branco e Coimbra.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata