Polonia, 21 feriti in scontri tra dimostranti e polizia a Varsavia

Varsavia (Polonia), 12 nov. (LaPresse/AP) - Almeno 21 persone sono rimaste ferite negli scontri scoppiati tra manifestanti e polizia durante i festeggiamenti per il giorno dell'Indipendenza della Polonia a Varsavia. Lo ha riferito Marek Niemirski, del pronto soccorso della capitale polacca. A Varsavia si sono tenute ieri marce istituzionali, ma anche di attivisti di destra e sinistra. Sostenitori di estrema destra e teppisti hanno attaccato agenti con sassi e bottiglie di vetro. Alcuni dimostranti con il volto coperto hanno dato fuoco a due furgoni di regia mobile di reti televisive polacche. Circa 200 persone sono state fermate, ha detto il portavoce della polizia, Maciej Karczynski. Secondo Karczynski, 17 agenti sono rimasti feriti, alcuni in maniera grave.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata