Poliziotti Rio de Janeiro crivellano auto di spari: uccisi 5 ragazzi

Rio de Janeiro (Brasile), 29 nov. (LaPresse/EFE) - Cinque giovani, di età compresa tra 15 e 25 anni, sono stati uccisi a Rio de Janeiro da poliziotti che hanno crivellato di colpi d'arma da fuoco l'auto in cui si trovavano. Lo hanno fatto sapere fonti ufficiali, mentre quattro agenti della polizia militare sono stati arrestati, di cui tre accusati di omicidio intenzionale e frode processuale. Il fatto è avvenuto stamane nel quartiere di Costa Barros, uno delle zone più violente della città brasiliana. Secondo i familiari dei ragazzi, citati dai media locali, questi tornavano da una festa quando gli agenti hanno sparato almeno 30 colpi contro l'auto.

L'accusa di frode processuale deriva dal fatto che i poliziotti avrebbero poi collocato una pistola nel veicolo, per dire di avere risposto al fuoco, hanno spiegato media locali e testimoni. I giovani, secondo i familiari, non avevano alcun legame con le bande di narcotrafficanti che operavano nella zona e non erano armati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata