Polizia NY lancia campagna web: piovono foto di abusi

New York (New York, Usa), 23 apr. (LaPresse/AP) - Un'iniziativa del dipartimento della polizia di New York, il cui obiettivo era quello di rafforzare i legami tra gli agenti e i cittadini, ha avuto un risultato contrario alle intenzioni. Il dipartimento aveva invitato gli utenti di Twitter a condividere foto di loro stessi con poliziotti newyorkesi, promettendo di pubblicare alcune delle immagini sul proprio profilo di Facebook. L'invito è stato accolto da decine di persone, che hanno però diffuso sul sito di social media foto che mostrano comportamenti brutali da parte dei poliziotti.

In un'immagine diffusa dagli organizzatori delle proteste Occupy Wall Street si vedono per esempio degli agenti che colpiscono manifestanti con manganelli, mentre un'altra foto mostra un uomo anziano che sanguina dopo essere stato fermato per aver attraversato la strada fuori dalle strisce pedonali. Una portavoce del dipartimento della polizia di New York, Kim Royster, ha affermato però che l'iniziativa è stata comunque un successo, sottolineando che questo tipo di dialogo aperto e incensurato è positivo per la città

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata