Polizia francese trascina migrante incinta giù da treno a Menton
La scena filmata da tre studenti che viaggiavano sullo stesso convoglio

Un video pubblicato su Facebook il 27 marzo continua a causare indignazione e critiche alla polizia francese per il trattamento riservato ai migranti sul confine con l'Italia. Il filmato, girato e postato online da tre studenti francesi di giornalismo, è stato diffuso dall'associazione Roya Citoyenne e poi ripreso da vari media.

Nelle immagini, una famiglia di migranti di origine africana, composta da una coppia e dai suoi figli, viene intercettata dalla polizia francese a bordo di un treno proveniente da Ventimiglia e fermo alla stazione di Menton-Garavan. Si vedono gli agenti usare la forza per tentare di far uscire le persone dal vagone. "Perchè mi arrestate? Sono con mia moglie, è incinta", dice l'uomo. Un agente risponde: "Scendete dal treno". Il migrante risponde: "Non mi picchiate! Che cosa ho fatto?" e invita i poliziotti a "non toccare" la moglie incinta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata