Pistorius, familiari: Oscar non sta pensando al suicidio

Johannesburg (Sudafrica), 11 mar. (LaPresse/AP) - Oscar Pistorius non ha tendenze suicide. Lo afferma in un comunicato la famiglia dell'atleta olimpico, accusato di avere ucciso la fidanzata Reeva Steenkamp. Oscar "è in lutto per le tragiche circostanze in cui si trova, ma di sicuro non pensa a togliersi la vita", ha detto in un comunicato lo zio, Arnold Pistorius, il quale ha aggiunto che l'atleta ha tutto il sostegno della famiglia. "Oscar, nonostante sia distrutto, sa di avere uno scopo nella vita e sta lavorando per realizzarlo", afferma lo zio nella nota. Le dichiarazioni dei familiari di Pistorius giungono dopo le voci sulla possibilità che l'atleta biamputato sia così sconvolto da pensare di togliersi la vita. Altre notizie affermano che Pistorius rischi la bancarotta a causa delle spese processuali. "La famiglia non nega che le spese legali di Oscar siano massicce e che il ragazzo abbia già venduto parte dei suoi beni, fra cui i cavalli da corsa. Oscar valuterà la situazione dei costi giorno per giorno e prenderà le decisioni di conseguenza", si legge nel comunicato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata