Piogge monsoniche causano inondazioni nel nord del Pakistan: 26 morti

Peshwar (Pakistan), 23 ago. (LaPresse/AP) - Almeno 26 persone sono morte in seguito alle forti piogge monsoniche che hanno causato allagamenti nel nord del Pakistan. Secondo quanto riferisce Sardar Nawaz Khan, ufficiale dell'agenzia per la gestione dei disastri, almeno 17 persone hanno perso la vita ieri nella regione nordorientale del Kashmir. Nove vittime appartengono a tre famiglie rimaste sotto le macerie delle proprie case quando i tetti sono crollati. Un altro funzionario, Adnan Khan, spiega invece che nove persone sono morte nella provincia nordoccidentale di Khyber Pakhtunkhwa, sei delle quali nel distretto di Mansehra e tre in quello di Nowshera. Il Pakistan non è nuovo a questo tipo di catastrofi naturali. Nel 2010 le alluvioni inondarono un quinto del Paese, provocando la morte di oltre 1.700 persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata