Piñera: No a negoziati Cile-Bolivia per accesso al mare

Port-au-Prince (Haiti), 27 apr. (LaPresse/AP) - La Corte internazionale di giustizia dell'Onu dovrebbe respingere la richiesta della Bolivia di convocare colloqui per garantire al Paese sudamericano l'accesso al mare perso in seguito a una guerra del 1879. Lo ha detto il presidente cileno Sebastian Piñera, intervistato da Associated Press, di ritorno dal summit internazionale che si è tenuto in questi giorni ad Haiti. Una eventuale decisione della Corte a favore di La Paz, ha aggiunto Piñera, aprirebbe un "vaso di Pandora" internazionale, che potrebbe portare addirittura alla revisione dei confini tra Messico e Usa, o di quelli tra Francia e Germania. La scorsa settimana il governo guidato da Evo Morales ha chiesto alla Corte di obbligare il Cile a sedersi al tavolo dei negoziati per garantire alla Bolivia almeno una parte dei 400 chilometri di costa sull'oceano Pacifico persi nella guerra del 1879, iniziata proprio con l'invasione cilena.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata