Piacenza, 28enne accoltellata dal marito. In casa c'erano figli piccoli
La donna, ricoverata d'urgenza in ospedale, è stata dimessa con una prognosi di 21 giorni

Una donna di 28 anni è stata accoltellata dal marito davanti ai due figli piccoli. È successo nella tarda serata di sabato in un appartamento della periferia di Piacenza. La vittima, soccorsa dal 118, si trova in ospedale e non sarebbe in pericolo di vita. Il marito, bloccato dalla polizia, ha trascorso la notte in questura. Secondo la prima ricostruzione l'aggressione è avvenuta mentre la coppia litigava. Sul caso indaga la squadra mobile di Piacenza, in collaborazione con la polizia scientifica.

L'uomo, 48 anni, è stato arrestato dalla polizia e il coltello sequestrato. Sono stati i vicini di casa della coppia, entrambi albanesi regolari in Italia, a chiamare il 112 allarmati dalle urla che provenivano dall'appartamento. Ieri sera era rientrato ubriaco nell'abitazione di via Vignola. Mentre litigava con la moglie ha afferrato un coltello iniziando a colpirla. La donna, ricoverata d'urgenza in ospedale, è stata dimessa con una prognosi di 21 giorni. Il 48enne, spiegano dalla questura di Piacenza, non era mai stato denunciato dalla vittima per violenze pregresse.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata