Perry: Marines che urinarono su cadaveri sono ragazzi, non criminali

Washington (Usa), 15 gen. (LaPresse/AP) - Per il candidato alla Casa Bianca Rick Perry, i marines ripresi in un video diffuso su internet mentre urinano su cadaveri di talebani sono "ragazzi di 18 o 19 anni, che troppo spesso fanno errori stupidi, ed è quel che è accaduto in questo caso". Perry, parlando alla Cnn, ha dichiarato che i marines che hanno compiuto quel gesto in Afghanistan hanno fatto una ragazzata, ma non sono criminali. Per questo, dovrebbero essere puniti, ma non accusati penalmente. Ha anche accusato l'amministrazione Obama di "retorica esagerata" e di "disprezzo per l'esercito", perché ha condannato il video. Sinora nessuno è stato incriminato per il caso, sebbene gli ufficiali statunitensi e stranieri abbiano chiesto pene severe per i quattro soldati. Una indagine militare criminale e una interna al corpo dei marines sono in corso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata