Per i giudici Pilar Abel non è figlia di Dalì. Lei annuncia ricorso
I test del dna smentiscono la donna, ma lei non si arrende

I test del dna hanno stabilito che Salvador Dalì non è il padre di Pilar Abel. Il giudice ha così respinto la domanda della donna spagnola di essere riconosciuta come figlia del pittore e l'ha condannata a pagare i costi a causa della sua "imprudenza". Abel ha tuttavia annunciato che farà ricorso, sostenendo non sia stata rispettata la corretta procedura per i test genetici.

Nella sentenza, il presidente del Tribunale di primo grado 11 di Madrid ha respinto la domanda di paternità e assolto il ministero del Tesoro e dell'Amministrazione pubblica e la fondazione Gala-Dalì, contro cui la donna aveva fatto causa. I resti dell'artista erano stati riesumati per ordine del tribunale il 20 luglio scorso dalla cripta del Teatro-museo di Figueres, a Girona, in cui l'artista è stato sepolto.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata