Partito San Suu Kyi potrà partecipare a voto, governo Birmania dà l'ok

Rangoon (Birmania), 13 dic. (LaPresse/AP) - Il governo birmano ha dato l'ok al partito di Aung San Suu Kyi, la Lega nazionale per la democrazia, per registrarsi per le prossime elezioni, riportando formalmente il gruppo pro-democrazia nell'arena politica nazionale. Lo rende noto il giornale The New Light of Myanmar. La registrazione sarà effettivamente formalizzata la prossima settimana. L'Lnd aveva deciso lo scorso mese di tornare in campo dopo le recenti riforme portate avanti nel Paese, dove quest'anno la giunta militare ha lasciato il potere a un'amministrazione civile. Lo scorso anno il partito aveva boicottato le elezioni generali a causa delle norme restrittive che, tra le altre cose, avevano impedito ad Aung San Suu Kyi di candidarsi. Da allora il governo ha eliminato diverse restrizioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata