Parmitano è sulla Iss, farà prima passeggiata spaziale di un italiano

Mosca (Russia), 29 mag. (LaPresse/AP) - La capsula Soyuz con a bordo anche l'astronauta italiano Luca Parmitano è attraccata con successo alla Stazione spaziale internazionale e i tre membri dell'equipaggio sono entrati a bordo della Iss. L'arrivo è avvenuto dopo meno di sei ore dalla partenza dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan. Parmitano resterà in orbita per sei mesi, precisamente 178 giorni, nell'ambito della missione Volare dell'Agenzia Spaziale Italiana.

IL VIAGGIO E L'ATTRACCO. Sulla Soyuz, oltre a Parmitano, c'erano il comandante russo Fyodor Yurchikhin e la astronauta statunitense della Nasa Karen Nyberg. La navicella è partita dal Kazakistan ieri sera e quattro minuti dopo la partenza la Nasa ha annunciato che viaggiava a circa 7.500 chilometri all'ora; prima di arrivare alla Iss ha compiuto quattro giri intorno alla Terra e l'attracco alla Stazione spaziale è avvenuto alle 04.10 ora italiana. Prima di entrare nella Iss, gli astronauti hanno poi atteso circa due ore in modo che la pressione interna della capsula e quella della Stazione si equilibrassero.

L'INGRESSO SULLA ISS. All'ingresso nella Stazione spaziale internazionale Parmitano e i due colleghi sono stati accolti dai cosmonauti russi Pavel Vinogradov e Alexander Misurkin (il primo è il comandante della stazione), e dall'astronauta statunitense Chris Cassidy, che si trovano a bordo da marzo. Per l'occasione Cassidy si era rasato la testa per somigliare a Parmitano e, quando lo ha visto, l'italiano gli ha mostrato il pollice in segno di approvazione. Poco dopo l'arrivo il team ha parlato in video con parenti e funzionari a Baikonur. Durante la discussione con il figlio, la madre di Parmitano si è commossa.

CHI SONO PARMITANO, NYBERG E YURCHIKHIN. "E' stato un bel viaggio", ha detto all'arrivo Karen Nyberg, 43 anni, che nel 2008 trascorse due settimane nello spazio con l'equipaggio di uno shuttle. Yurchikhin, 54 anni, in passato aveva già compiuto tre viaggi nello spazio; per Parmitano invece, 36 anni, ex pilota collaudatore, si tratta della prima esperienza in orbita.

LA PRIMA PASSEGGIATA SPAZIALE ITALIANA. Durante i sei mesi di permanenza sulla Iss, i tre nuovi arrivati condurranno una serie di esperimenti e sono in programma quattro passeggiate spaziali. Quella di Parmitano sarà la prima passeggiata spaziale compiuta da un italiano, e dovrebbe tenersi a luglio. La Iss è il più grande complesso orbitante mai costruito e talvolta è visibile dalla Terra a occhio nudo. È composta da una dozzina di moduli costruiti da Stati Uniti, Russia, Canada, Giappone e dall'Esa, l'Agenzia spaziale europea.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata